Il tempio Mormone di Roma ha raggiunto un altro traguardo con la consegna della statua del Cristo risorto, una replica dell’originale Christus, che è stata posizionata nel centro visitatori del tempio di Roma.

Insieme alla statua di Gesù Cristo, sono state posizionate anche le statue dei dodici Apostoli, delle repliche che sono state scolpite con del marmo ottenuto dalle stesse cave usate da Michelangelo a Carrara.

Quasi 200 anni dopo la loro originale commissione e creazione, le statue del Christus di Bertel Thorvaldsen e dei dodici apostoli stanno godendo l’atteso ritorno a casa.

Scolpite all’inizio del 1800 a Roma dal rinomato scultore danese islandese, Bertel Thorvaldsen, le 13 statue originali furono commissionate per la storica Cattedrale della Nostra Signora di Copenhagen, in Danimarca.

Le riproduzioni digitali delle 13 opere d’arte, sono state scolpite da del marmo estratto a Carrara, in Italia. Le copie moderne si troveranno in posizione al centro dei visitatori del tempio adiacente alla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, nel sito del Tempio di Roma, in Italia.

Le statue sono state posizionate lo scorso autunno.

le statue dei dodici Apostoli

Fonte: Deseret News

Il presidente Russel M. Nelson, in precedenza, ha fatto visita al sito di costruzione del tempio, e parte della sua visita ha incluso un controllo al Christus ed alle statue degli apostoli del centro visitatori del tempio Mormone.

Con l’installazione della statua rappresentante l’angelo Moroni, in cima alla guglia rivolta a est del Tempio italiano di Roma, ora è la volta delle 14 statue che rappresentano i personaggi chiave per la dottrina Mormone, le quali si trovano in un luogo quale il tempio ed altri edifici, e segnano la dirittura d’arrivo della costruzione verso il completamento.

Deve essere ancora annunciata una data di completamento, e tutti sono coinvolti: i dirigenti della chiesa a Salt Lake City, i dirigenti locali in Italia ed i supervisori della costruzione del sito di progettazione del tempio – i quali sono molto cauti nel non alludere ad un probabile tempo di completamento, apertura al pubblico o dedicazione.

Il Tempio italiano di Roma è stato annunciato dal Presidente della chiesa dei Santi degli Ultimi Giorni, Thomas S. Monson, durante la conferenza generale dell’ottobre del 2008, e sempre il presidente Monson ha presieduto alla cerimonia del primo colpo di piccone il 23 Ottobre 2010.

La statua originale del Christus

Tempio mormone di Roma

Fonte: Deseret News

La statua originale del Christus e le 12 statue raffiguranti gli apostoli che l’accompagnano, furono originariamente scolpite a Roma dal rinomato scultore Bertel Torvaldsen, che nacque nel 1770 e crebbe in condizioni modeste a Copenhagen.

All’età di 11 anni, fu ammesso alla Royal Academy of Fine Arts ed in seguito completò la sua educazione artistica a Roma, e visse in Italia per la maggior parte dei quattro decenni finali della sua vita, prima della sua morte, nel 1844.

Nel 1819, quando ritornò a casa a Copenhagen, gli fu commissionata la creazione delle statue per la Cattedrale della Nostra Signora, che stavano ricostruendo dopo essere stata distrutta durante un bombardamento navale britannico nel 1807.

Thorvaldsen fece un calco in gesso della statua del Christus per la dedicazione del 1829, in seguito la versione in marmo venne installata nel 1833.

Le statue dei dodici apostoli sono state eseguite nel decennio successivo. L’apostolo Paolo ha sostituito Giuda Iscariota, che tradì il Salvatore, cosi come è di solito rappresentato in collezioni simili degli apostoli, a Roma ed in tutta Italia.

Le opere di Thorvaldsen si possono trovare non solo in tutta Europa, ma attraverso il mondo. Al maestro scultore è anche attribuita la scultura della tomba di Papa Pio VII, nella Basilica di San Pietro.

Concentrarti su Cristo 

“Una delle cose più importanti per noi è quella di fare qualcosa per questa parte della nazione, ma ancora più importante è far conoscere il Salvatore, Gesù Cristo,” disse Mark Lusvardi, direttore dei programmi pubblici del Dipartimento Missionario della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni.

Mentre all’inizio è stata data poca attenzione al lavoro di Thorvaldsen, un libro di testo americano nel 1896 considerò il Christus come “la statua più perfetta di Cristo nel mondo”.

L’uso notevole del Christus da parte della Chiesa iniziò nel 1960, incluso una replica della statua per l’esposizione della Fiera mondiale di New York del 1964 e l’incorporazione di una statua del Christus alta 11 piedi (3,35 m) nel Centro dei Visitatori di Salt Lake City (ora il centro visitatori settentrionale) nel 1996.

L’ultimo fu un regalo nel 1950 al presidente David O. McKay, il presidente della Chiesa a quel tempo, da parte del suo primo consigliere presidente Stephen L. Richards.

Riproduzioni simili del Christus possono essere trovati nel centro visitatori da Londra a Los Angeles; da Mesa, Arizona, alla Città del Messico; e dalla collina di Cumorah ad Hamilton, Nuova Zelanda.

Il pezzo è anche presentato in bella mostra nei media ufficiali della Chiesa, sia in rete che stampato.

La creazione delle 13 statue del Tempio Italiano di Roma 

centro visitatori del tempio mormone

Fonte: Deseret News

La creazione delle 13 statue collega il passato al presente tecnologico.

La pietra per le statue proviene dalle cave presso Carrara, in Italia, dove i maestri scultori e costruttori vennero alla ricerca del marmo bianco e grigio-blu della migliore qualità.

Almeno 650 siti di scavi di marmo si trovano presso le Alpi Apuane sopra Carrara, una zona che ha prodotto più marmo di ogni altra parte del mondo.

Il marmo di Carrara è stato usato per produrre lavori famosi come il Pantheon di Roma e la statua del David di Michelangelo. Il marmo per le copie per la Chiesa sono state prese dagli stessi scavi di Michelangelo a Carrara.

La grande statua del Christus e le statue degli Apostoli sono state mappate in maniera digitale a Copenhagen, ed i funzionari della Chiesa permisero ad una squadra della Chiesa di digitalizzare le dimensioni ed i dettagli delle statue originali.

I getti ad alta pressione d’acqua venivano usati per intagliare le lastre di marmo nelle forme basilari di ciascuna statua, da artigiani ed apprendisti provenienti dagli “Studi d’Arte Cave Michelangelo”, e poi completare i dettagli del lavoro a mano.

Perciò le copie delle statue per il centro visitatori del tempio italiano di Roma, saranno le riproduzioni più precise mai esistite. Un video del processo – disponibile in italiano nella sezione della Sala Stampa della Chiesa – mostrano la cava ed il processo di riproduzione delle statue.

Dopo essere state completate negli studi e trasportate nel sito del progetto del tempio di Roma, le statue sono state posizionate nel centro dei visitatori in via di costruzione, con cubi di ghiaccio posti sotto le statue e le basi.

Man mano che il ghiaccio è stato sistemato ed in seguito sciolto, gli operai furono in grado di ritoccare la posizione delle statue in modo che fossero dalla parte opposta alla statua più alta del Christus, ognuna di fronte all’altra ed ai muri.

Il centro visitatori del tempio Mormone

I templi sono diversi dalle case di riunione. L’adorazione del tempio, l’istruzione ed i riti religiosi lì presenti, sono solo permessi a membri della Chiesa di buona reputazione.

In ogni caso, il centro visitatori del tempio – e le 13 copie di Thorvaldsen – saranno sempre aperte al pubblico.

Mentre il tempio è un edificio di riti e ordinanze eterne per i Mormoni fedeli, le statue e il resto dell’esibizione nel centro visitatori del tempio fornisce maggiormente un messaggio pubblico, non solo a Roma, ma per tutto il mondo.

“Questo fa parte anche del messaggio del centro visitatori del tempio” dice Lusvardi. “Noi impariamo non solo di Cristo e della chiamata dei Dodici originali, ma sappiamo che oggi abbiamo Apostoli e Profeti.”

Questo articolo è stato scritto da Scott Taylor e pubblicato sul Deseret NewsQuesto articolo è stato tradotto da Nadia Manzaro.

(Visited 367 times, 1 visits today)