“Sei ancora Mormone, vedo …”

Sì, perché? Lo sono. E non penso che cambierà presto, il che, da una certa prospettiva, è una cosa con del dolce e dell’amaro. Ascoltatemi:

Essere un mormone è impegnativo.

La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni non è una chiesa di convenienza.

In tutta sincerità sappi che la Chiesa ti chiederà il tuo tempo; ti chiederà parte del tuo denaro; ti chiederà tutto il tuo cuore, facoltà, mente e forza per vivere i suoi insegnamenti.

Il punto è che non sarei qui se non credessi fermamente che gli insegnamenti della Chiesa di Gesù Cristo siano veri. Sarei una di quelle persone che si nascondono dietro il divano quando i missionari bussano alla porta.

Quindi, perché rimango? Perché la amo così tanto nonostante i sacrifici? Cosa c’è di così speciale nei Mormoni? Continuate a leggere, cari amici.

Quel fastidioso Libro di Mormon

bibbia e il libro di mormonQuesto è ciò che è fondamentale per me. Non fraintendermi, ho una ferma fede in Dio, nella Sacra Bibbia ed in molto altro, ma il Libro di Mormon contiene tutte le verità in cui credo totalmente.

Sostenere una Chiesa che dice di avere scritture extra-bibliche è una cosa rischiosa, perché se quella scrittura aggiuntiva non è chiaramente da Dio, allora l’intera organizzazione si sgretolerebbe rapidamente.

Credo che sia da Dio. Quindi, la mia testimonianza del Mormonismo si basa su: il Libro di Mormon.

Breve sommario per chi non ha familiarità con il libro di Mormon

Se non hai familiarità con il libro di Mormon, preparati a ricevere una sorpresa.

Ma ti avverto: se ti prendi del tempo per scoprire veramente, sinceramente e onestamente se sia vero o meno, potresti diventare irrevocabilmente un Mormone.

Quindi, in poche parole, cos’è il Libro di Mormon?

Iniziamo con qualcosa che probabilmente ti è molto familiare: la Sacra Bibbia.

Fondamentalmente, la Bibbia è una raccolta di libri scritti da antichi profeti (cioè Mosè, Samuele, Pietro, ecc.) nella regione mediorientale del mondo.

Racconta la storia dei rapporti di Dio con gli uomini e racconta la vita e le opere di Cristo. Il Libro di Mormon è essenzialmente la stessa identica cosa, con alcune piccole differenze.

Nella sua forma più basilare, il Libro di Mormon è una raccolta di libri scritti da antichi profeti (cioè Mormon, Nefi, Moroni, ecc.) nelle antiche Americhe.

Racconta la storia dei rapporti di Dio con gli uomini in quella regione e racconta gli insegnamenti di Cristo alle persone presenti in una visita speciale che Egli fa dopo la Sua morte e risurrezione (avvenuta a Gerusalemme).

Perché abbiamo bisogno di altre scritture oltre alla Sacra Bibbia?

sacra bibbiaQuesta è una domanda che sento spesso quando dico alla gente che il libro di Mormon è davvero molto importante per me.

Sembra essere uno dei motivi principali per cui gli altri scelgono di non dare nemmeno una possibilità a questo libro.

Mi vengono in mente le parole del profeta Nefi del libro di Mormon:

Non sapete che c’è più di una nazione?

Non sapete che io, il Signore vostro Dio, ho creato tutti gli uomini e che mi ricordo di quelli che sono sulle isole del mare; e ch’io governo in alto nei cieli e in basso sulla terra; e ch’io porto alla luce la mia parola per i figlioli degli uomini, sì, in tutte le nazioni della terra?

Perché mormorate per il fatto di ricevere delle altre mie parole? Non sapete che la testimonianza di due nazioni è per voi una prova ch’io sono Dio, che ricordo una nazione come un’altra?

Pertanto, io dico le stesse parole a una nazione come a un’altra. E quando le due nazioni si uniranno, anche le testimonianze delle due nazioni saranno riunite.

E faccio questo per poter provare a molti ch’io sono lo stesso ieri, oggi e per sempre; e che pronuncio le mie parole secondo il mio piacimento.

E per il fatto che ho detto una parola, non dovete supporre che non posso dirne un’altra; poiché la mia opera non è ancora finita; né lo sarà fino alla fine dell’uomo, né da quel tempo in avanti e per sempre.

Pertanto, per il fatto che avete una Bibbia, non dovete supporre ch’essa contenga tutte le mie parole; né dovete supporre ch’io non ne abbia fatte scrivere altre.

Poiché io comando a tutti gli uomini, sia a levante che a ponente, sia a settentrione che al meridione e nelle isole del mare, di scrivere le parole ch’io dico loro; poiché io giudicherò il mondo dai libri che saranno scritti, ogni uomo secondo le sue opere, secondo quel che è scritto. (2 Nefi 29:7-11)

Proprio come il Nuovo Testamento sostiene e integra l’Antico Testamento, il Libro di Mormon testimonia di entrambi. In effetti, fornisce alcuni chiarimenti molto necessari.

Perché la Bibbia ha bisogno di essere chiarita

Invece di salire sul piedistallo per quanto riguarda questo argomento, vorrei indicarti qualcuno che lo spiega meglio di quanto possa farlo io: l’Anziano Tad R. Callister, uno dei dirigenti della Chiesa di Gesù Cristo.

Ecco un breve video della sua spiegazione ed un link del discorso intero: il libro di Mormon:un libro che viene da Dio (nel caso stiate leggendo questo a notte fonda, abbiate appena messo a dormire vostro figlio e non possiate rischiare che si svegli).

Questo non vuol dire in alcun modo che il libro di Mormon diminuisca l’autorità o l’autenticità della Bibbia, anzi il libro di Mormon aiuta a chiarire le tante ed evidenti interpretazioni della Bibbia, che sono spesso problematiche.

Esistono prove tangibili del Libro di Mormon?

Ogni Scrittura è ispirata da DioQuesta è una domanda difficile e la risposta è, ovviamente, sì e no. Per me, la prova esiste sicuramente, ma che i non credenti non lo considerino abbastanza valida è un punto di discussione costante.

Potrei passare ore a parlare di geografia, paternità, nomi, linguistica, chiasmi, traduzione e prove contestuali che suggeriscono la veridicità del Libro di Mormon, ma non è questo il punto che voglio fare qui.

Quanto a me, non credo molto nell’usare prove concrete per confermare questioni di natura spirituale. Sembra un po’ come cercare di usare le forbici per tagliare l’acqua.

Spero che questo non sia visto come un tentativo di schivare il problema (i collegamenti forniti suggeriscono il contrario), semplicemente accetto che non ci possano mai essere tante prove quante potrebbero interessare le cose di Dio.

Lo stesso vale per qualsiasi religione. Esistono prove extra-bibliche che Mosè abbia effettivamente parlato con un roveto ardente?

Ci sono prove che Noè abbia effettivamente costruito un’arca? Esistono prove che Cristo abbia effettivamente trasformato l’acqua in vino? Non proprio, eppure ci crediamo (e giustamente).

Ma solo perché non vivevo ai tempi dei profeti del Libro di Mormon non significa che non posso sapere che esistevano.

C’è una prova spirituale del Libro di Mormon?

La pienezza del Vangelo di Gesù CristoSÌ. L’ultimo profeta del Libro di Mormon, di nome Moroni, sfida i lettori a scoprire da soli se il libro è vero o no:

Ecco, vorrei esortarvi, quando leggerete queste cose, se sarà nella saggezza di Dio che le leggiate, che vi ricordiate quanto misericordioso sia stato il Signore verso i figlioli degli uomini, dalla creazione di Adamo fino al tempo in cui riceverete queste cose, e che le meditiate nel vostro cuore.

E quando riceverete queste cose, vorrei esortarvi a domandare a Dio, Padre Eterno, nel nome di Cristo, se queste cose non sono vere; e se lo chiederete con cuore sincero, con intento reale, avendo fede in Cristo, egli ve ne manifesterà la verità mediante il potere dello Spirito Santo.

E mediante il potere dello Spirito Santo voi potrete conoscere la verità di ogni cosa. (Moroni 10:3-5)

In sostanza, ci sfida a cercare conferme spirituali. Questo è esattamente ciò che io e milioni di altre persone abbiamo fatto.

So che è vero perché ho letto, meditato seriamente sui suoi insegnamenti ed ho chiesto a Dio attraverso la preghiera di sapere se fosse vero.

Non ho ricevuto la mia risposta attraverso un fulmine celeste, ma piuttosto attraverso le calme e pacifiche impressioni dello Spirito Santo.

Il frutto dello Spirito è amore, allegrezza, pace, longanimità, benignità, bontà, fedeltà, mansuetudine, temperanza: contro tali cose non c’è legge.

Questo è ciò che Paolo dice al popolo dei Galati, (Galati 5:22-23) ed è quello che ho sentito in risposta alla mia ricerca di conoscere la verità.

Il Libro di Mormon può essere un elaborato falso o la parola di Dio. Non credo che lo Spirito di Dio avrebbe accompagnato un libro inventato da un ciarlatano.

Gli stessi principi si applicano a tutti gli altri aspetti del cristianesimo in generale, per quanto riguarda la guida alle decisioni della vita o quando si sta lottando con una dipendenza e si è in cerca di pace.

Perché non voglio essere altro che un Mormone

Non ho intenzione di mentire, non sono il miglior mormone. A volte è difficile per me alzarmi dal letto alle 7:00 di domenica per arrivare in Chiesa.

A volte mi dimentico di leggere le Scritture. A volte penso che sarebbe più facile se lasciassi la Chiesa di Gesù Cristo. Ma non posso.

Non è un’opzione per me. Perché? Perché il Libro di Mormon è vero, veramente.

Ciò significa che la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni è esattamente ciò che afferma di essere: la Chiesa restaurata di Cristo stesso. Guidata e diretta da Lui.

Questa è un’affermazione audace che condiziona anche molte persone nel modo sbagliato. Ma, di nuovo, so quello che so e so che non ho altra scelta che essere un Mormone.

Questo articolo è stato scritto da David Snell ed è stato pubblicato su mormonhub.com. Questo articolo è stato tradotto da Nadia Manzaro.