Un missionario mormone in Brasile è stato registrato da alcune telecamere di sorveglianza mentre lottava contro un ladro cha ha minacciato lui e il suo collega con un’arma.

Nel filmato vediamo due uomini in moto che si fermano vicino ai due missionari e ad altri due passanti. Uno dei due è saltato giù dal veicolo e a tirato fuori un’arma.

Quando l’ha puntata contro i missionari uno dei due ha afferrato l’arma e l’ha lanciata oltre una staccionata.

Poco dopo l’altro uomo sul veicolo è sceso e ha attaccato il missionario, che si è difeso finché i malviventi non sono fuggiti.

Eric Hawkins, un portavoce della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, ha dichiarato quanto segue:

“Siamo grati che questo incidente non sia finito in tragedia, sia per i missionari che per gli altri individui coinvolti. I missionari vengono istruiti di evitare i conflitti.

Ogni situazione è unica, e, in quanto adulti, i missionari devono prendere delle decisioni sulla loro sicurezza.

In questo caso, l’aggressore era armato e il missionario ha reagito sul momento per proteggere la sua vita e quella del suo collega”.

Una persona, commentando questo articolo del Deseret News e il filmato dell’incidente, ha scritto: “Nessun giudizio negativo con il senno di poi, qui. Non mi hanno mai puntato una pistola in faccia, perciò non so come reagirei.

“Questo missionario mormone è stato estremamente coraggioso, con una mente lucida. Avere la prontezza di spirito per poter lanciare l’arma oltre una staccionata in una situazione così stressante è straordinario. È un vero eroe”.

Attualmente sono presenti più di 74.000 missionari mormoni a tempo pieno, in servizio su 418 missioni in tutto il globo.

I missionari della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni hanno generalmente dai 18 ai 21 anni e servono volontariamente per 18 mesi o due anni, predicando il Vangelo di Gesù Cristo e aiutando le comunità a loro assegnate.

(Visited 312 times, 1 visits today)