I templi mormoni sono spesso oggetto di fraintendimenti e dicerie. Ciò spesso accade perché molti non sanno che cosa succede davvero all’interno.

Alcune di queste dicerie fanno sembrare il tempio qualcosa di misterioso, strano, o anti cristiano.

Forse anche tu hai sentito storie di strani rituali, o magari sei semplicemente curioso del perché sembra tutto così segreto; perciò adesso vi spiegherò che cosa succede nei templi mormoni.

Educazione spirituale

Per i membri della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, il tempio è un luogo di culto e di educazione spirituale. Tutti sono i benvenuti a visitare il terreno dei templi attorno al mondo.

Al termine della costruzione di un nuovo tempio, esso rimane aperto per un breve periodo di tempo per il pubblico, per mostrare quello che a breve sarà considerato la casa del Signore sulla terra.

Dopo la chiusura del tempio al pubblico, solo i membri della chiesa mormone che obbediscono ai comandamenti possono entrare. I mormoni qui imparano riguardo a:

  • la creazione del mondo;
  • il nostro scopo qui sulla terra;
  • il ruolo di Gesù Cristo come Salvatore del mondo.

Preghiamo insieme e aspettiamo con impazienza di ritornare alla presenza di Dio un giorno.

Matrimonio eterno

Una delle dottrine più uniche e amate del vangelo restaurato di Gesù Cristo è che crediamo che le famiglie sono fatte per essere eterne, per durare oltre la tomba.

Le coppie possono sposarsi per questa vita e per la prossima, tramite l’autorità restaurata del sacerdozio, a patto di continuare a rispettare gli impegni e le promesse fatte nel tempio.

Le coppie che non hanno potuto ricevere le benedizioni che scaturiscono tramite il matrimonio al tempio, avranno la stessa opportunità, se scelgono di farlo, più avanti nella loro vita.

Battesimo per i morti

I mormoni credono che il battesimo sia essenziale per ritornare a vivere con il Padre Celeste. Nonostante ciò, molti trovano sorprendente il fatto che facciamo battesimi e altro lavoro per coloro che sono passati a miglior vita.

Questa pratica è stata anche seguita nella chiesa di Cristo del Nuovo Testamento, e viene citata da Paolo in 1 Corinzi 15:29. Noi crediamo che Dio ama ognuno dei Suoi figli allo stesso modo, a prescindere dalle circostanze in cui sono nati.

Egli desidera che ognuno di noi riceva il battesimo così che possiamo tornare a vivere con Lui. Ogni individuo avrà la possibilità di accettare o rifiutare ogni lavoro fatto in vece sua.

Culto di tempio mormone

Nel tempio, i membri della chiesa stringono promesse con Dio, e considerano tali promesse sacre.

Noi non parliamo di queste cerimonie con gli altri perché esse rappresentano il nostro impegno ad amare, servire e seguire i comandamenti di Dio fedelmente.

Dato che questo impegno ha una natura sacra, noi mostriamo il nostro rispetto verso di esso parlandone solo tra le mura del tempio.

Indumenti del tempio mormone

I membri adulti della chiesa mormone che hanno scelto di entrare nel tempio indossano un garment sotto i loro vestiti.

Il garment ha un aspetto simile ai boxer e alle magliette intime moderne, e li indossiamo come protezione spirituale e per aiutarci a ricordare sempre il Salvatore e le promesse fatte nel tempio.

Similmente agli indumenti religiosi delle altre fedi, il garment è un’espressione di devozione e un modo per avvicinarci a Dio.

Inoltre, i mormoni indossano indumenti bianchi all’interno del tempio, a simbolo di purezza e per mostrare che siamo tutti uguali dinanzi a Dio, senza distinzioni di status o di ricchezza.

Cosa succede nei templi mormoni

Per i mormoni il tempio è il luogo migliore per sentirsi vicini al nostro amorevole Padre Celeste, dove possiamo avere un assaggio di com’è davvero la vita in cielo.

Noi consideriamo i templi come un collegamento tra il cielo e la terra, dove possiamo sentirci in pace, ricordarci dello scopo della vita, pregare, ricevere risposte e sentirci vicini a Dio.

Oltre ai templi, noi partecipiamo in riunioni domenicali nelle cappelle locali, prendiamo il sacramento e impariamo dalle scritture. Invitiamo tutti a venire, che siano membri della Chiesa o no.

(Visited 133 times, 1 visits today)