Gli esseri extraterrestri e gli UFO (disco volante) sul quale presumibilmente si muovono, sono diventati una parte indelebile della cultura mondiale.

Non si può più guardare la TV troppo a lungo, senza vedere qualche riferimento agli alieni.

“Ci sono più stelle nel cielo che granelli di sabbia sul pianeta Terra: l’idea che qualcuno possa sostenere che, con quell’incredibile numero di stelle, ci sia solo un pianeta ad ospitare la vita è ridicola, è egocentrica al massimo” ha detto Patrick Wiggins, un portavoce del Planetario Hansen.

Una famiglia mormone e gli UFO

Nel 1994, il ranch di 480 acri degli Sherman (una famiglia mormone), a sud di Fort Duchesne nella contea di Uintah, è stato un focolaio di UFO e di bizzarre attività paranormali.

Persino gli Sherman, che hanno assistito agli strani avvenimenti con i loro occhi e li hanno filmati con la videocamera, hanno avuto seri problemi ad accettare come realtà quelle stranezze.

“Per molto tempo ci siamo chiesti che cosa stessimo vedendo, se fosse qualcosa che avesse a che fare con un progetto top-secret” ha detto Terry Sherman che, a malincuore, ha accettato di parlare pubblicamente per la prima volta di quegli eventi. “Non so davvero cosa pensare”.

Gli Sherman, il loro figlio adolescente e la figlia di 10 anni negli ultimi 15 mesi hanno visto ripetutamente tre tipi specifici di UFO: una piccola astronave a forma di scatola con una luce bianca, un oggetto di circa 12 metri ed una nave enorme delle dimensioni di diversi campi di calcio.

Hanno visto l’emissione di un raggio rosso ondulato o di un fascio di luce mentre volavano.

Hanno visto altre luci, alcune delle quali erano arancioni, e porte circolari che sembravano apparire a mezz’aria.

Hanno filmato due degli avvistamenti.

antico egitto Il ranch degli Sherman sarebbe un paradiso se essi fossero ricercatori di UFO, ma le strane luci nel cielo non sono ciò che la coppia stava cercando quando ha comprato il ranch, due anni fa.

Essi volevano un posto tranquillo dove potersi allontanare da tutto. Gwen, nativa di Uintah Basin, e Terry, che si è trasferito qui dall’Arizona all’età di 17 anni, non avevano idea di cosa fossero gli oggetti che vedevano.

Il ranch era stato inattivo per sette anni dopo la morte dei precedenti proprietari e ci è voluto un po’ prima che gli Sherman ristrutturassero la vecchia casa e vi si trasferissero.

Prima che vi si stabilissero, Terry aveva notato una strana depressione circolare nel pascolo ad ovest della casa, ma aveva pensato che qualcuno avesse rimosso un albero.

Nell’aprile del 1995, la famiglia ha avuto un assaggio di ciò che sarebbe accaduto in futuro.

Terry era uscito di casa per controllare una mucca che si stava allontanando nel campo a sud, quando notò delle luci sul campo.

Pensò che appartenessero a veicoli ricreativi, forse bambini di una fattoria vicina, in sella a quattro ruote.

Quest’idea, però, non aveva molto senso. Il ranch è isolato, a tre miglia dalla strada principale, e l’accesso è interrotto da un torrente e da un’enorme cresta rocciosa.

“È andato giù di lì, appena sopra dove c’era la mucca ormai mutilata” racconta Sherman, indicando dove era stato visto quel primo UFO.

“È passato sopra alcuni pioppi che sono alti circa 15 metri. Era la prima volta che mi rendevo conto non fosse un camper”.

Gwen non vide l’oggetto in quel momento ma ne ebbe un avvistamento più tardi.

“Sembravano dei fari, ma erano un po’ più lontani dal velivolo e c’era un qualcosa di rosso su un cerchio di circa mezzo metro” racconta. “Aveva illuminato tutto il lato della montagna come se fosse pieno giorno”.

Nei mesi a seguire, gli Sherman videro una miriade di luci ed oggetti volanti, tra cui più di una dozzina in una sola sera.

Gli avvistamenti avvenivano generalmente durante la luna nuova e spesso quando il cielo era nuvoloso o tempestoso.

Il loro incontro più recente è avvenuto a maggio, durante un temporale.

Terry e suo figlio credono di aver comunicato con uno dei velivoli.

Mentre viaggiavano verso ovest lungo la strada del ranch, una sera, videro un oggetto illuminato dietro la cresta rocciosa, messo lì come se volesse evitarli.

Qualche istante dopo, si sono avvicinati di soppiatto all’oggetto.

Prima che potessero nascondersi di nuovo, si sono alzati e hanno agitato le braccia.

La luce si è accesa e spenta tre volte, come se stesse segnalando qualcosa e, poi, è scomparsa.

Cerchi del mistero

strani cerchiUna volta hanno scoperto tre cerchi di erba appiattita, ciascuno di circa due metri e mezzo di diametro, in uno schema triangolare di circa 10 metri, l’uno dall’altro.

In un pascolo sono state trovate altre strane impronte sul suolo: cerchi di circa un metro di larghezza e un mezzo metro circa di profondità con il centro perfettamente appiattito.

Una notte, una delle luci volanti seguì la macchina di Gwen mentre tornava a casa dal lavoro.

E mentre era fuori in uno dei campi con i cani di famiglia, Terry sentì delle voci maschili che parlavano una lingua sconosciuta.

Le voci sembravano provenire da circa 7-8 metri sopra di lui, ma Terry non riusciva a vedere nulla. I cani erano frenetici.

Abbaiarono e ringhiarono prima di correre verso il ranch, racconta Terry.

Gli Sherman hanno collegato gli avvistamenti con la morte o la scomparsa di sette delle loro mucche.

Quattro sono scomparse senza lasciare traccia. Altre tre sono state trovate morte e parzialmente mutilate.

“Abbiamo visto abbastanza UFO e sappiamo più o meno come si presenta il velivolo e penso che sia sicuramente la causa delle mutilazioni del bestiame – quando vediamo il velivolo e il bestiame vicino, avremo dei problemi” ha detto Sherman.

Le segnalazioni di UFO in quel periodo sono state numerate a migliaia, secondo Hicks, e alcune sono state associate alle mutilazioni del bestiame.

Nel corso degli anni, ha detto Hicks, almeno una mezza dozzina di testimoni oculari ha detto di aver visto esseri viventi nelle finestre o negli oblò degli UFO.

“Direi che più del 10% della popolazione del bacino di Uintah ha visto qualcosa” ha detto Hicks.

“Penso che quello che sta succedendo è che siamo stati visitati da esseri di un altro mondo o di un altro luogo e penso siano qui principalmente per la ricerca e l’esplorazione”.

Paradiso UFO

UFOL’attività UFO dell’Utah non è limitata al bacino di Uintah.

Un filmato controverso di dischi volanti è stato ripreso da un ufficiale della marina militare vicino a Tremonton, nel 1952.

Una “palla di fuoco” è passata sopra i cieli di Salt Lake City e ha attirato una considerevole attenzione nell’area di Nephi nel 1962 ed è considerata sospetta da alcuni investigatori UFO.

Bill Lyons, un investigatore della rete UFO nella Contea di Iron, è incuriosito da un incidente del febbraio 1993 in cui un uomo ed una donna videro una dozzina di UFO vicino ad un uragano, tra cui un aereo a forma di uovo con un carrello di atterraggio e un grosso hot dog a forma di barca.

Dopo gli avvistamenti, la coppia ispezionò il terreno vicino e trovò una traccia di piccole impronte tridattili nella neve.

Altri segni indicavano che una coda avrebbe potuto essere trascinata dietro qualsiasi essere stesse lasciando le impronte.

“La cosa che mi ha colpito di questo avvistamento è stata la sua profondità e la copiosa quantità di informazioni” ha detto Lyons. “C’erano tanti dettagli”.

Ryan Layton, un residente della Contea di Davis, ha intervistato più di due dozzine di abitanti che hanno dichiarato di aver visto gli UFO.

Conosce una coppia della Contea di Emery la cui figlia di 16 anni crede di essere stata rapita ripetutamente da un alieno con gli occhi rossi.

“So che sono là fuori”, ha detto Layton.

Ray Kelsey di West Valley City dice che stava lavorando in un campo petrolifero del Wyoming negli anni ’70 quando lui e altre 250 persone hanno visto un UFO sopra una piattaforma petrolifera.

L’impianto di perforazione è poi esploso. Kelsey ha detto che i superiori hanno detto ai lavoratori di non denunciare l’incidente.

“Stavano prendendo qualcosa da terra, olio o qualcosa di nero, ma non era un flusso solido, erano particelle – come un raggio” ha detto Kelsey. “Il velivolo stesso aveva luci colorate differenti ed era trasparente”.

“Non si può buttare un sasso, nel sud dello Utah, senza colpire qualcuno che dice di essere stato rapito”, ha detto Harris.

Nessuna prova

alieni

Il mistero sul lago ghiacciato dello Utah: “Sono uova aliene”?

Mancano prove evidenti a supporto di tali affermazioni, tuttavia i resoconti dei testimoni oculari non possono essere considerati attendibili, secondo Barry Karr, il direttore esecutivo del comitato per la ricerca scientifica del paranormale di New York.

“Non c’è nessuna prova fisica che siamo stati visitati da esseri di altri pianeti” ha detto Karr in un’intervista telefonica.

“Non c’è dubbio che le persone vedano cose nel cielo che non riescono ad identificare, ma questo significa solo che al momento quelle cose non sono identificate”.

Gli Sherman potrebbero non sapere mai la causa o il motivo di ciò che hanno vissuto, ma sanno una cosa: vogliono solo che finisca.

Credo che nell’universo ci siano ancora cose che le nostre spiegazioni scientifiche non conoscono ancora.

Nel 1995, è stato fondato l’Istituto Nazionale per la Scoperta Scientifica, un’organizzazione creata per la ricerca di fenomeni paranormali.

Bigelow ha chiuso l’istituto nel 2004, dopo aver fallito nel tentativo di catturare il soprannaturale.

Ma come il mondo ha recentemente scoperto, non ha rinunciato alla causa.

A dicembre, una storia del New York Times ha rivelato che la Bigelow Aerospace ha condotto uno studio sugli UFO per il Pentagono.

Il programma di identificazione delle minacce aeree del Pentagono si è concluso ufficialmente nel 2012.

Ma lavori simili continuano ancora oggi, coinvolgendo persone del vecchio Dipartimento della Difesa e della società paranormale dismessa dalla Bigelow.

Sono diventati parte di una società a scopo di lucro: “Verso le stelle – Accademia delle Arti e della Scienza” che è nata nell’ottobre 2017 per ricercare e decodificare gli UFO, tra gli altri obiettivi.

(Visited 116 times, 1 visits today)