Martedì, quando i dirigenti della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni hanno annunciato il nuovo programma di istruzione della Chiesa, BYU Pathway è diventato immediatamente più grande di qualsiasi altro campus della Brigham Young University presente nel mondo.

Il programma porterà 37.000 studenti online verso i college e le università della chiesa e li riunirà sotto un’unica organizzazione guidata dal preside Clark Gilbert della Byu-Idaho e padre del programma Pathway BYU-Idaho.

L’obiettivo è quello di rendere l’istruzione superiore accessibile a decine di migliaia di mormoni in tutto il mondo.

L’annuncio è arrivato durante una grande conferenza stampa tenuta in un auditorium presso il Centro Uffici della Chiesa, nel centro di Salt Lake City.

La Prima Presidenza della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni non teneva una conferenza stampa da quando, nel 2008, ha nominato il presidente Thomas S. Monson come nuovo presidente della chiesa e Henry B. Eyring e Dieter F. Uchtdorf come suoi consiglieri.

Il presidente Uchtdorf ha fatto l’annuncio Martedì e lo ha definito come “un momento storico” per la chiesa.

“Questo è un giorno molto speciale per il Sistema Educativo della Chiesa” ha detto. “E’ un giorno di speranza e di gioia per molti dei nostri giovani in tutto il mondo che stanno cercando di educare se stessi e preparare i mezzi per la propria sussistenza ed il successo”.

BYU Pathway – Un ponte verso l’università

Anziano Oaks e Presidente Uchtdorf

Fonte: DeseretNews

Il programma BYU Pathway presente in tutto il mondo comprende il Pathway della BYU-Idaho, un programma che ha 7 anni, con circa 27.000 studenti in 500 sedi, in 50 paesi.

Il Pathway della BYU-Idaho ha creato un programma di ingresso della durata di un anno che, poi, confluisce nel corso di laurea on-line della BYU-I.

BYU Pathway è più grande della BYU che, lo scorso autunno, aveva 33.363 studenti nel campus di Provo. La BYU-Idaho a Rexburg ne aveva circa 18.000, la BYU-Hawaii nel Laie ne aveva 2.600 e il Business College di Salt Lake, 1.800.

Questo programma coordinerà anche tutti gli altri programmi online di certificazione di istruzione più elevata del sistema della chiesa, comprese la certificazione in lingua inglese, quella in competenze tecniche e le lauree online, ha detto anziano Kim B. Clark, il Commissario della Pubblica Istruzione della Chiesa.

Il programma BYU Pathway ha avuto 57.000 studenti iscritti, dal suo lancio alla BYU-Idaho nel 2009. Il presidente Uchtdorf lo ha definito “un ponte verso il mondo della formazione universitaria on-line”.

“BYU Pathway è stato creato” ha detto anziano Clark “per aprire nuove opportunità nel campo dell’istruzione superiore alle persone che non ne hanno, sia a causa dei costi o per paura che non possano lavorare contemporaneamente, sia a causa di altre responsabilità che hanno reso impossibile per loro l’accesso all’educazione tramite uno dei campus o anche nei campus vicini alle loro case”.

Il programma di certificazione di un anno comprende una classe accademica ed una classe religiosa ogni semestre. Il programma ha tre semestri.

Gli studenti scelgono i corsi on-line, ma si incontrano una volta alla settimana con altri studenti in una casa di riunione o in un edificio dell’Istituto. In molti luoghi, sono i membri volontari della chiesa locale a condurre le discussioni.

BYU Pathway – Nuovo accesso

Nuova leadership Pathway BYU

Fonte: DeseretNews

“Questo programma è stato in grado di crescere a causa dell’enorme e meravigliosa organizzazione esistente e grazie alle risorse della Chiesa in tutto il mondo” ha detto il presidente Uchtdorf.

Le riunioni avvengono ovunque, dal Messico all’Africa occidentale, ha detto Gilbert, ma molti studenti del Pathway vengono dallo Utah e sono quelli che pensavano di non poter accedere all’istruzione superiore.

“BYU Pathway apre le porte alla formazione” ha detto Gilbert. “Uno dei modi in cui lo fa è con la costruzione della stima, insegnando agli studenti quello che possono fare e dimostrare loro che vi è la possibilità di fare più di quanto pensino”.

Il percorso non richiede l’approvazione ecclesiastica necessaria per partecipare ad altri programmi universitari nel sistema della chiesa, rendendolo disponibili a chiunque, indipendentemente dalle circostanze.

I costi sono bassi. Negli Stati Uniti, l’iscrizione è al momento di $ 69,00, ma le lezioni sono legate al livello di reddito di un paese. In Ghana costa circa $ 10,00, ha detto anziano Clark.

Il programma rimuove anche un altro ostacolo alla formazione universitaria on-line.

Se uno studente mantiene una media ottima, nel corso del programma del primo anno, la BYU-Idaho rinuncia alla richiesta dei requisiti dei test per l’ingresso al suo programma di laurea on-line.

Gli studenti non hanno nemmeno bisogno di aver completato la scuola superiore.

“Per molte persone, i requisiti sono scoraggianti” ha continuato anziano Clark. “L’intento è quello di rendere l’esperienza del primo anno di Pathway una vera prova di interesse, di impegno e di capacità nel periodo dell’istruzione”.

BYU Pathway – Nuova leadership

Pathway BYU

Fonte: DeseretNews

Gilbert continuerà a lavorare come preside della BYU-Idaho fino al 10 di aprile. Poi assumerà la gestione, a tempo pieno, di BYU Pathway in tutto il mondo.

Anziano Dallin H. Oaks ha presentato Henry J. Eyring come prossimo preside della BYU-Idaho nel corso di un devozionale martedì pomeriggio, tenutosi al campus di Rexburg in Idaho.

L’anziano Oaks è il presidente del comitato esecutivo del Consiglio dell’Educazione della Chiesa ed è membro del Quorum dei Dodici Apostoli.

Eyring è anche il vice preside accademico della scuola ed è il figlio del presidente Henry B. Eyring, primo consigliere della Prima Presidenza della chiesa.

Gilbert ha presenziato alla conferenza stampa di Martedì con la moglie, Christine, e sei dei loro otto figli.

Egli è laureato alla BYU ed è un ex professore della Harvard Business School, ha servito come CEO della Deseret Digital Media ed è stato presidente del Deseret News fino a quando è stato nominato preside della BYU-Idaho, nel mese di aprile del 2015.

“L’istituzione BYU-Idaho, il suo campus e il programma on-line sono stati notevolmente rafforzati sotto la guida del preside Gilbert” ha detto il presidente Uchtdorf.

“Il preside Gilbert è perfettamente preparato a farsi carico della responsabilità di questa nuova importante posizione all’interno del Sistema Educativo della Chiesa.

In questo nuovo incarico, egli sarà in grado di utilizzare tre aspetti dei suoi molti talenti, tra cui il suo impegno permanente a rafforzare i giovani, il suo impegno con la tecnologia e l’istruzione e la sua abilità nel creare nuove organizzazioni come dirigente innovativo ed imprenditore”.

BYU Pathway sarà affiliato a tutte le altre istituzioni del Sistema Educativo della Chiesa, tra cui la BYU a Provo, la BYU-Idaho a Rexburg, la BYU-Hawaii nel Laie e il Business College a Salt Lake City.

“Questo benedirà la Chiesa intera, che non dovrà venire a Rexburg, Provo, Laie o Salt Lake per accedere ad una formazione” ha detto Gilbert “una formazione spirituale dello stesso tipo di quello che siamo stati in grado di fornire nel Sistema Educativo della Chiesa”.

Gilbert risponderà direttamente ad anziano Clark, il commissario dell’istruzione. La sede di Pathway sarà a Salt Lake City.

“Amiamo la BYU-Idaho” ha detto Gilbert. “Sì, è un istituto innovativo in crescita notevole, ma c’è qualcosa di molto più profondo.

C’è un pudore, una consacrazione e la volontà di fare di più con meno, un desiderio di cercare la direzione profetica che dà forma a tale istituzione, in un modo ispirato e miracoloso.

Non è un caso che Pathway sia venuto fuori da questa istituzione”.

BYU Pathway – Guardare avanti

Pathway BYU

Fonte: DeseretNews

L’espansione di questo progetto è apparsa inevitabile. 30.000 congregazioni della Chiesa in più di 180 paesi offrono opportunità.

“BYU Pathway crescerà e fiorirà in tutto il mondo” ha detto il presidente Uchtdorf.

La crescita di tale programma ha superato le aspettative, ha detto anziano Clark, in modo da non aver potuto fissare un obiettivo.

“Non daremo mai un numero da raggiungere” ha detto. “Sappiamo solo che crescerà”.

La sfida più grande è stata la decisione presa da Gilbert e dagli altri fondatori di BYU Pathway, come lo stesso anziano Clark che è stato il preside della BYU-Idaho nel 2009.

“Il più grande ostacolo per la crescita di questo programma nel mondo, è l’inglese” ha detto anziano Clark.

“Abbiamo preso la decisione che tutti i programmi debbano essere in inglese, perché la capacità di leggere, scrivere, parlare e capire l’inglese ha un valore enorme in tutto il mondo”.

Anziano Clark ha detto che, quando si tiene un incontro informativo per iniziare un nuovo corso BYU Pathway, centinaia di persone si presentano ma solo il 20 per cento ha le competenze necessarie in inglese.

In risposta, BYU Pathway ha lanciato un corso di insegnamento della lingua inglese per aiutare le persone a sviluppare le competenze di cui hanno bisogno per affrontare il programma.

“Se il programma ha successo” ha detto “molti, molti di più saranno in grado di partecipare a questi percorsi formativi”.

“Questo è un momento straordinario per la chiesa” ha detto Gilbert. “E’ un momento straordinario per il Sistema Educativo della Chiesa“.

I programmi di BYU Pathway saranno accreditati attraverso le istituzioni esistenti nel Sistema Educativo della Chiesa. Il programma creerà e gestirà un sistema on-line per i servizi agli studenti.

Inoltre si baserà sul suo stretto rapporto di collaborazione con i servizi di auto-aiuto della Chiesa, che comprendono quello che era conosciuto come il Fondo perpetuo per l’educazione.

“Negli anni passati, BYU Pathway era una specie di tesoro nascosto all’interno del sistema educativo” ha detto il presidente Uchtdorf.

“Ora è il momento giusto per dare maggiore attenzione ed una direzione a BYU Pathway e all’istruzione superiore on-line della chiesa”.

Il consiglio dell’Educazione della Chiesa comprende la Prima Presidenza, il presidente del Quorum dei Dodici, un membro dei Dodici, un membro della presidenza dei Settanta e le presidenze generali della Società di Soccorso e delle Giovani Donne.

Scopri di più cliccando qui

Questo articolo è stato scritto da Scott Taylor e Tad Walch e pubblicato sul sito deseretnews.com. Questo articolo è stato tradotto da Cinzia Galasso.

(Visited 93 times, 1 visits today)